Ecco come Anna e Marco hanno riacceso la passione

Quando nella coppia, la complicità e la trasgressione sono elementi fondamentali.

L’ha raccontato Anna alla nostra Antonella.

Anna è una ragazza esuberante di 25 anni, molto socievole di natura. Ama il contatto con le persone, infatti lavora come addetta alle vendite in un negozio di abiti ed accessori di lusso per donna e lo fa in maniera brillante. Adora ballare e non perde mai l’occasione per frequentare i suoi numerosi amici.

Insomma con lei è difficile annoiarsi.

Dal punto di vista fisico è una bella ragazza e non le mancano ammiratori e ammiratrici, infatti anche le donne le fanno molti complimenti, questo certifica che è davvero carina!

 

La domanda sorge spontanea: allora qual è il difetto?

 

Il suo punto debole sono le storie d’amore che durano al massimo un paio di mesi.

Veramente poco, considerando che il sogno di Anna è mettere su famiglia.

Le sue storie seguono un iter sempre simile:

Si conoscono, si piacciono, iniziano a frequentarsi, la storia decolla ricca di passione travolgente, sesso caliente, per poi terminare dalla sera alla mattina senza un motivo apparente che possa colpevolizzare l’altro.

 

Anna sente la sua passione raffreddarsi giorno dopo giorno per poi trasformarsi in gelida diffidenza.

Ogni volta si chiede il perchè, si impone di resistere ma è più forte di lei, alla fine scappa, lasciando un vuoto dentro di lei e amarezza nell’altro.

 

Lo scorso giugno ha incontrato Marco, un imprenditore di 34 anni, 9 anni più grande di lei.

Marco è un uomo sicuro di se, non si lascia trasportare dagli eventi e riesce a vedere oltre le apparenze.

 

Come da copione cominciano a frequentarsi e la storia inizia la fase ascendente.

Questa volta riesce a durare addirittura 5 mesi, un tempo record per la nostra Anna!

In questo caso il fatto che Marco viaggia spesso per lavoro è stato di aiuto.

I suoi viaggi aggiungevano pepe alla relazione mantenendola fuori da schemi e pianificazioni.

Nonostante ciò entusiasmo e passione cominciavano ad scemare inesorabilmente.

Anna questa volta era ancora più preoccupata del solito,

Poichè sentiva di provare qualcosa di più profondo per Marco, rispetto alla altre storie.

Si sentiva paralizzata nella sua impotenza nel reagire per contrastare quella sensazione di gelo incontrollabile che cominciava ad insinuarsi dentro di lei.

Anche Marco avverte che tra di loro qualcosa non sta funzionando. Si interroga e si rende conto di non essere

lui la causa primaria del problema. Percepisce che Anna è in preda ad una lotta interiore.

Lo scorso gennaio, Marco non sapendo cosa fare comincia a cercare su internet un idea, un qualcosa che potesse interrompere quella pesante atmosfera che era calata su di loro.

Si ritrova nel nostro sito www.desyup.it e resta colpito dalla frase che poi è la nostra filosofia:

Desiderarsi non è mai stato così facile!

Si rende conto che proponendo qualcosa di completamente nuovo poteva dare una scossa a quella pesantezza che stava corrodendo il rapporto di coppia.

Tra i vari articoli sceglie di acquistare un ovulo vibrante con telecomando, lo confeziona in un sacchetto rosso ed aggiunge un biglietto dove scrive: INDOSSALO E USCIAMO!

Lo regalerà ad Anna nel weekend successivo.

Nel riceverlo Anna è stupita ed incuriosita, per cui accetta subito “l’esplicito invito” e l’avventura inizia.

Partono in auto e lui prende il comando della situazione. Abbassa i finestrini e ordina ad Anna di fermare un passante per chiedergli dove si trova una determinata piazza e tempestivamente aziona il telecomando.  L’ovulo vibra stimolando il clitoride di Anna che sente il sangue ribollirle e fatica a non emettere un mugolio di piacere.

Poi entrano in un bar per un caffè e mentre aspettano, lui attiva nuovamente il telecomando ed Anna si eccita sempre di più, di questo passo continuano a fare shopping, ad un certo punto Anna lo implora di non interrompere la vibrazione, ma lui non l’ascolta e divertito ed arrapato continua a stuzzicarla.

Una volta rientrati a casa il sesso che hanno fatto è stato incredibile.

Complici ed amanti tutto era possibile!

Sono trascorsi due mesi da allora, ed Anna sente la sua passione crescere di pari passo con l’amore.

Aveva bisogno di sentirsi complice e di sperimentare senza timore le fantasie erotiche da sempre presenti nella sua immaginazione ma che non aveva mai osato comunicare, nemmeno a se stessa.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scarica GRATIS la guida facile

alla Connessione Erotica


Invalid email
This field is required.

This field is required.

This field is required.
Complimenti! Controlla la tua email, riceverai a breve il tuo coupon sconto da spendere su DesyUP